Vladimir Savanovic sfida Tom Bosworth per il record dei 1500m di marcia. Succederà davvero?

Pubblicato il

Spavaldo? Forse. Ma il serbo Vladimir Savanovic ha lanciato il guanto della sfida senza troppi convenevoli al britannico Tom Bosworth, detentore della migliore prestazione mondiale sulla inusuale gara di marcia del miglio (1609,344mt). L’atleta dei balcani, di cui tutti si ricorderanno per la spettacolare partenza in testa nella 50Km di Rio 2016, si è rivolto in modo diretto al suo avversario con un post su facebook chiaro ed inequivocabile:

Sfido il detentore del record mondiale Tom Bosworth sulla distanza dei 1000 o 1500m dove vuole e quando vuole. Il mio pb indoor sui 1000m è 3’30”74. Per favore qualcuno ne informi Tom. L’enorme problema sarà trovare un altro incontro sui 1500m come nel 2017 in Gran Bretagna. E’ stato brillante, ma la mia opinione è … vediamo la tua velocità uomo.. ci sarà da ballare. Trova un po’ di marciatori veloci con una tecnica chiara…Barrondo è buono ma i giudici lo hanno fermato. Per la sfida nessun problema che ci siano anche altri.

Savanovic, 32 anni, dopo la partecipazione a Rio 2016 aveva deciso di ridurre la sua attività prevalentemente nei confini nazionali e su corte distanze. Se pensate che la sua sfida sia solo una provocazione dovreste ricredervi, visto che gli abbiamo fatto alcune domande sulla questione e lui in modo semplice e sincero ha aggiunto aspetti davvero interessanti a tutta la vicenda:

Vuoi davvero sfidare Tom?
Certamente, torno in pista solo per questo. Ma a una condizione.

E quale sarebbe?
Dovremo marciare sotto il controllo della tecnologia, senza sospensione.

Intendi il controllo elettronico della sospensione?
Esattamente, può essere interessante. In una gara cosi veloce è facile volare. Questo record non è così difficile, ma farlo senza il controllo elettronico della sospensione è ridicolo.

Pensi di poterci riuscire?
Guarda la mia gara in 3’30” e vedrai chi è il più veloce…

Il campione serbo due anni fa aveva fatto fermare il cronometro a 3’30”74  sui 1000mt di marcia, nella gara inaugurale del nuovo impianto indoor di Belgrado che si era svolta il 1 marzo 2016 in occasione del “1st SERBIAN OPEN INDOOR MEETING”.

Tom Bosworth, che comunque sarebbe il favorito nell’ipotetica sfida,  ha risposto solo ieri su Twitter, proponendo invece una “piccola gara in allenamento”. L’atleta inglese era comunque già stato protagonista l’anno scorso oltre che della prestazione record del miglio anche di un singolare confronto marcia contro corsa, suscitando da un lato il sostegno di chi ha valutato i due eventi un ottima pubblicità per la marcia, dall’altro la disapprovazione di chi ha considerato iniziative del genere troppo circensi e dannose per l’immagine della nostra disciplina.

Vladimir Savanovic (SRB) in azione sui 1000mt indoor a Belgrado nel 2016

Tom Bosworth (GBR) in azione sul miglio a Londra nel 2017

Tom Bosworth (GBR) in azione nella esibizione “marcia contro corsa” a Birmingham nel 2017

CATEGORIE: Notizie
TAGS: , ,