Prof. Giardina: “DNA urine Schwazer non è anomalo ed è solo suo”

Nell’euforia generale trasmessa "a reti unificate" dal gruppo editoriale RCS, giornali e televisioni che parlano del caso Schwazer hanno concesso spazio pressoché nullo alla voce di World Athletics (ex IAAF), parte civile contro l'ex atleta altoatesino tutt'ora squalificato per doping fino al 2024 ed indagato penalmente appunto a causa della positività al testosterone del 2016. In un processo che non è ancora iniziato e forse mai inizierà, siamo ancora alle indagini preliminari da 4 anni e la pa...
Altro

SCHWAZER SAGA: perizia RIS non dimostra manipolazioni. Alta concentrazione DNA potrebbe essere causata da allenamento in bici

L’operazione mediatica per beatificare Alex Schwazer è in atto. Non che l’ex-atleta ne abbia bisogno, nonostante tutto è sempre una medaglia d’oro Olimpica e gli italiani appassionati di sport ricordano di più i bei momenti che le cadute. Ma l’articolo recentemente pubblicato dal quotidiano TUTTOSPORT (autore Xavier Jacobelli) con il titolone che urlava certezze, ha dato inizio ad un susseguirsi di “notizie clamorose” che sono una cortina fumogena sulla realtà della vicenda, ciò che serve per cr...
Altro

Schwazer: nelle urine un solo DNA. Cade a pezzi la teoria del complotto

Il RIS di Parma ha completato la verifica del DNA rilevando il profilo di un solo soggetto, identico sia per il campione A che per il campione B. E' il primo risultato delle analisi sul contenuto delle urine che hanno portato alla seconda squalifica doping di Alex Schwazer. Ancora da svolgersi l'ultimo controllo di corrispondenza con il DNA che verrà estratto in questi giorni dalla saliva dell'ex atleta altoatesino. La teoria del complotto comincia quindi a perdere pezzi, almeno per quanto rigu...
Altro